Itinerari in provincia di Enna

Visitando l’entroterra siculo

Volendo illustrare come il fascismo si sia insediato nell’entroterra Siculo, proponiamo come destinazione del nostro itinerario un’escursione nella frazione di Borgo Cascino e nella contigua Pergusa, situati in provincia di Enna, nella regione Siciliana.

Informazioni sul percorso turistico:

Tipo di percorso : storico-culturale\ in auto
Durata : circa 12 ore
Luogo : Pergusa e dintorni
Difficoltà : facile
Punto di partenza : stazione di Catania
 

Itinerario turistico :

Enna
Partendo dalla stazione centrale di Catania alle ore 08:00 (tramite autobus) si arriva a Enna alle ore 09:15.Arrivati alla stazione di Enna si può usufruire dei bar nelle vicinanze che offrono una vasta colazione. Lì, si ha la possibilità di noleggiare un’automobile per poter iniziare l’itinerario proposto.

geo

Borgo Cascino
Borgo Cascino dista 12 km da Enna, fu fondato nel periodo fascista con l’obiettivo di ripopolare la zona e riformare l’agricoltura del latifondo siciliano, con la mirata intenzione di farne il nucleo di una nuova città. A Borgo Cascino si può ammirare la tipica architettura di età romano-imperiale. Il perimetro del borgo è circondato da alberi, entro il quale si articolano: una piazza centrale a pianta rettangolare circondata da portici, una Chiesa, una scuola rurale, la posta e la torre civica. Purtroppo, oggi il Borgo non è efficiente  come in origine; l’unica attività a sopravvivere è l’ufficio postale. La sua posizioni periferica dona una suggestiva e rilassante armonia ed offre anche un panorama spettacolare. Una delle famiglie, inoltre, gestisce una trattoria ed offre la possibilità di degustare vini, formaggi e prodotti tipici siciliani. Spesso, qui, si svolgono funzioni matrimoniali in merito a questa sua particolare atmosfera campagnola.

SAM_068610528180_602665856518775_1373406904_n

 

 

Dopo aver visitato Borgo Cascino potrete proseguire nella seconda tappa : Pergusa.

geo 2

Pergusa è la più importante tra le frazioni di Enna. La località è citata nella letteratura classica, in riferimento ai versi che scrissero su di essa e sul suo lago, poeti e scrittori, tra cui ricordiamo Ovidio e Cicerone. Benito Mussolini, organizzò la bonifica del lago di Pergusa e la creazione del borgo tra il 1936 e il 1937, successivamente denominato “ Villaggio Pergusa”. Pergusa gode di monumenti che attestano il passaggio del fascismo; ne sono esempio la chiesa del S.S Crocifisso, l’obelisco, e la casa del fascio. Mussolini visitò il villaggio ultimato solo nel 1937. La chiesa del S.S.Crocifisso fu costruita in epoca fascista, tra il 1935 e il 1937, così come si legge in una delle lapidi poste ai piedi dell’obelisco situato nella piazza: “quest’abitato è sorto nell’anno di fondazione dell’impero regnando Vittorio Emanuele III duce Benito Mussolini “. L’edificio è ad aula, vi si accede attraverso una bussola dotata di un’ampia e colorata vetrata ed il soffitto è in legno. Fin dal 1937 (1° maggio) si feteggia ” U signuruzzu du lacu ” (nel dialetto ennese signifia il signore del lago) dal 1973 è stata fondata la confraternita del S.S Crocifisso che prende parte ai riti della Settimana Santa Ennese. Un altro insediamento del periodo fascista è testimoniato dalla presenza dell’obelisco situato nella piazza della Bonifica con particolare decorativo rappresentato dalla testa del leone. L’obelisco custodisce delle lapidi di cui una fa riferimento al duce. La casa del fascio, è stata interamente destinata a caserma dei carabinieri, che originariamente pare occupare solo la parte posteriore dell’edificio.

236-11-32-54-42261886-09-42-21-51111886-09-46-33-5490

Il lago di Pergusa è l’unico lago naturale ormai presente in Sicilia, e si trova a pochi chilometri da Enna. È di discrete dimensioni , ma di grande importanza geologica, faunistica e culturale, ragion per cui è stata dichiarata come la prima Riserva Naturale Speciale della Regione Siciliana. Dopo aver visitato il lago, si ha la possibilità di raggiungere a piedi l’autodromo di Pergusa che dista pochi metri dal lago. L’autodromo gode di una bellissima visuale che da sulla pista in corrispondenza allo stesso lago.

SAM_067010526607_602666736518687_782715263_nSAM_0659

L’autodromo di Pergusa è un circuito automobilistico e motociclistico italiano che si affaccia sulle rive del lago di Pergusa a Enna. Nel 1951, campioni come Michael Schumacher disputarono gare di Formula 1, Formula 2, Formula 3000. Fra il 2004 e il 2011 l’attività sportiva è stata sospesa a causa dei lavori di ristrutturazione della pista.
Oltre alle solite manifestazioni, ospita anche attività secondarie, come mostre di auto d’epoca, e manifestazioni sportive a livello regionale e locale. Spesso l’autodromo è stato anche location per grandi concerti musicali.Dopo aver visitato l’autodromo si ha la possibilità di ritornare a Enna dove alle ore 18:10 potrete servirvi di un autobus per il ritorno a catania. Arrivo previsto a alle ore 19:30.

Advertisements

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Turisti & Turismi

Percorsi turistici ideati dagli studenti dell'Università di catania

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: